sabato 28 marzo 2020

Autori lucani da conoscere

Spesso accompagnando turisti in Basilicata, inevitabilmente si parla di Carlo Levi, della sua toccante esperienza al confino forzato dal regime fascista ad Aliano e del suo libro "Cristo si è fermato a Eboli". Carlo Levi quando morì si fece seppellire ad Aliano: con questo gesto estremo suggello con la nostra terra un legame oltre la vita, un dono infinito dai risvolti ancora non completamente compresi.
Ma Carlo Levi non era lucano, e la sua stella rischia di nascondere il genio di alcuni autori nati in Basilicata che meritano invece di essere conosciuti.

Rocco Scotellaro in un ritratto di Carlo Levi: Museo Lanfranchi - Matera

martedì 17 marzo 2020

Lo Scheletro dell'elefante di Rotonda

Il principale "ospite" del Museo di Storia Naturale del Pollino è uno scheletro quasi completo di Palaeoloxodon antiquus (Falconer & Cautley, 1847), l'Elefante dalla zanne dritte per le sue zanne caratteristiche, scoperto nel 1984.

Immagine tratta da www.archeozoo.org e rielaborata da Giuseppe Cosenza

venerdì 6 marzo 2020

Castelluccio Inferiore: L'area della Filanda

Alcuni suggerimenti per qualificare l'area pedonale tra la "filanda" e il "lavatoio" della Sorgente San Giovanni, attrattore turistico di Castelluccio Inferiore.
Quest'area è particolarmente interessante per chi proviene da aree con poca acqua di superficie, come la Puglia, ed essendo incastonato nel centro abitato può svolgere una ottima funzione sia come attrattore turistico sia come area di svago per adulti e famiglie con bambini in cerca di relax e refrigerio estivo.
Il cortile della Filanda

venerdì 7 febbraio 2020

Darwin Day: Inutili Insetti

Sono stati censiti circa 1 milione di specie di Insetti (1.000.000) a fronte di appena 45.000 specie di Vertebrati. Da questo dato è evidente che attualmente i veri dominatori della Terra siano gli insetti e non i mammiferi e tantomeno l'Homo sapiens.

giovedì 9 gennaio 2020

Cercatori di alberi: Old Tjikko

Old Tjikko è un abete Rosso che vive in Svezia a cui è stata attribuita l'età di circa 9500 anni. Ne parliamo con la professoressa Laura Parducci che ha avuto l’onore di “conoscere” e studiare personalmente Old Tjikko.
Old Tjikko