Translate

27 set 2021

Escursione o trekking? Questo è il problema!

Troppo spesso si usa il termine "TREKKING" come sinonimo di "ESCURSIONE".
Non è un problema considerando che ogni lingua quando importa un termine di un’altra lingua lo può usare anche per significati diversi e lontani da quello originario: i cosiddetti “falsi amici”.
 
Esempio di scheda informativa da Adventure.com

Il problema nasce quando se ne abusa a sproposito creando confusione e pubblicità ingannevoli.Infatti spesso anche sulla parola italiana “ESCURSIONE” c’è confusione. Secondo Wikipedia: "L'escursionismo è un'attività motoria e sportiva basata sul camminare nel territorio a scopo di studio o svago, lungo percorsi poco agevoli che tipicamente non possono essere percorsi con i mezzi di trasporto convenzionali”. (fonte wikipedia)

Quindi per non uscire troppo dal “sentiero” vale sempre la pena fare riferimento ai termini originali usati in inglese per la nostra parola “ESCURSIONE”. Riporto in CORSIVO con qualche piccola modifica quanto riportato da  wikipedia per Hiking

 
“HIKING" è una passeggiata lunga e vigorosa (energica, impegnativa…  ndr), di solito su sentieri (…) . Camminare per il piacere si è sviluppato in Europa durante il XVIII secolo. Il "pellegrinaggi religioso" esiste da molto più tempo, ma implica percorrere lunghe distanze per uno scopo spirituale associato a religioni specifiche.
“HIKING" è il termine preferito in Canada e negli Stati Uniti; il termine “WALKING" è usato in queste regioni per passeggiate più brevi, in particolare urbane.

Nel Regno Unito e in Irlanda, la parola “WALKING" descrive tutte le forme di camminata, che si tratti di una passeggiata nel parco o di uno zaino in spalla nelle Alpi. La parola "HIKING" è spesso usata anche nel Regno Unito, insieme a RAMBLING (un termine un po' antiquato), “HILLWALKING", E “FELL WALKING" (un termine usato principalmente per le passeggiate nel nord dell'Inghilterra).
Il termine BUSHWALKING è utilizzato in Australia, essendo stato adottato dal club Sydney Bush Walkers nel 1927. 
 
In Nuova Zelanda una camminata o un'escursione lunga e vigorosa è chiamata TRAMPING.;TREKKING e BUSHWALKING sono (…) usate per descrivere (…) viaggi di più giorni.
 
"TREKKING" è la parola preferita per descrivere le escursioni di più giorni nelle regioni montuose dell'India, del Pakistan, del Nepal, del Nord America, del Sud America, dell'Iran e degli altopiani dell'Africa orientale. Percorrere un sentiero a lunga distanza da un capo all'altro è indicato anche come "TREKKING" e in alcuni luoghi come THRU-HIKING. 
 
In Nord America, le escursioni di più giorni, di solito con campeggio, sono chiamate BACKPACKING. 
(fonte wikipedia)

 
Pare che etimologicamente la parola TREKKING derivi dalla lingua “AFRIKAANS” parlata dai coloni Boeri di origine Olandese in Sudafrica. Proprio loro compirono una lunga migrazione dalla costa verso l’interno per sottrarsi alla dominazione inglese. Questo spostamento venne chiamato proprio "Die Groot Trek”, la grande marcia, perché il verbo “trekken” in olandese significa spostarsi con tutte le proprie cose.
 
 
Per quanto ci riguarda noi offriamo ESCURSIONI. Ma le stesse escursioni possono essere collegate per realizzare più propriamente un TREKKING. Ma spesso si offre o ci viene chiesto un "trekking di un giorno"... La cosa potrebbe essere contraddittoria, ma  pazienza... in italiano lo possiamo dire. Ma spero che non mi si chieda un trekking in quad o un trekking a raccogliere castagne.

Le nostre proposte escursionistiche nel Pollino sono qua. Invece per la Basilicata sono qui.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Vi preghiamo di lasciare nel commento un recapito e-mail. A volte le informazioni che ci lasciate potrebbero essere molto utili e sarebbe un peccato non potervi contattare per approfondimenti. Se preferite restare anonimi scriveteci! Grazie