Horror vacui al Pollinello

Si entra nel fitto bosco di Pino Loricato. Un odore balsamico di resina ci avvolge fin dentro le narici. Il silenzio cancellato dai canti assordanti e serrati degli uccelli.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi preghiamo di lasciare nel commento un recapito e-mail. A volte le informazioni che ci lasciate potrebbero essere molto utili e sarebbe un peccato non potervi contattare per approfondimenti. Se preferite restare anonimi scriveteci! Grazie